CORONAVIRUS: ennesimo allarme phishing, attenti alla mail sui rimborsi fiscali

CORONAVIRUS: ennesimo allarme phishing, attenti alla mail sui rimborsi fiscali
2 Aprile 2020 Francesca Barzanti
News

In questo momento di crisi globale si sta diffondendo una nuova truffa che sfrutta l’emergenza COVID-19.

SI tratta ancora una volta di phishing: cioè dell’invio massivo di messaggi di posta che simulano, nell’aspetto e nel contenuto, una email di un fornitore di servizi dove si richiedono al destinatario dati riservati.

Lo scopo? Rubare informazioni importanti come numeri di carte di credito, password o specifiche relative al conto bancario.

La finta email dell'agenzia delle entrate

Questa volta l’allarme arriva da una presunta email che ha come mittente indirizzi riconducibili all’Agenzia delle Entrate e come oggetto: “Notifica per il rimborso fiscale del 2019“.

Se ricevi una mal del genere la raccomandazione è di non aprirla, ma anzi cancellarla immediatamente!

Per tutte le comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate riguardo i rimborsi fiscali infatti non vengono inviate email, ma si può consultare direttamente il sito ufficiale: www.agenziaentrate.gov.it alla sezione “Come sono pagati i rimborsi”.

kinetica è il vostro partner per la sicurezza informatica

per ridurre i rischi Kinetica può:

  • proporvi un servizio di controllo del backup, indispensabile per recuperare i dati nel caso in cui l’attacco informatico abbia successo;
  • affiancarvi nella scelta e nella fornitura di un buon antivirus, un firewall e ulteriori sistemi di sicurezza e controllo periodico del computer;
  • formare il personale sui comportamenti da tenere per minimizzare i rischi.

Contatti

Per maggiori informazioni contattateci ai nostri abituali recapiti o mandate una mail a preventivi@kinetica.it

Se ti piace l'articolo, metti un like!

Modulo contatti

Tutti i campi sono obbligatori.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, il suo utilizzo è soggetto alla Privacy Policy e ai termini di utilizzo.


Accetto l’informativa privacy policy*.