Linea internet: come scegliere il tuo gestore di connettività e telefonia

Linea internet: come scegliere il tuo gestore di connettività e telefonia
9 febbraio 2016 kinetica
Guide

Quante volte nella tua azienda hai ricevuto visite da parte di agenti di diversi gestori di connettività e telefonia? Davanti alle tante proposte, spesso economicamente allettanti, ricordati di valutare tutti gli aspetti tecnici.

Spesso infatti nel passaggio dal vecchio al nuovo gestore si creano fastidiosi disservizi e Kinetica, come referente tecnico e manutentore dei tuoi sistemi informatici, viene chiamata troppo tardi quando ormai le scelte sono state fatte e non resta che intervenire in urgenza per risolvere i problemi.

Per evitare tutti questi disservizi è sempre bene contattarci tempestivamente, prima ancora di scegliere il nuovo operatore, per avere assistenza anche nella fase di valutazione dell’offerta migliore.

Alcune linee guida

Ecco di seguito un elenco di consigli da ricordare quando si decide di cambiare il gestore di connettività e telefonia.

  • Se sono più di 5 anni che non cambi il contratto della tua linea internet, ricorda che sicuramente facendolo ora otterrai dei risparmi.
  • Quando valuti le offerte di connettività controlla che esse comprendano almeno un indirizzo IP statico, ma sicuramente non meno di quelli che stai già utilizzando.
  • Preferisci le offerte dei gestori che possiedono la fibra ottica.
  • Attenzione a valutare il tipo di fibra ottica che ti viene offerto: alcuni gestori infatti chiamano fibra ottica anche una tecnologia che in realtà è più vicina all’ADSL.

Quale fibra ottica scegliere?

Quando si parla di fibra ottica le offerte sono di 2 diverse tipologie:

  1. Fibra VDSL, chiamata che FTTS (Fiber To The Street). La connessione giunge tramite fibra fino al punto più vicino a te raggiungibile tramite questa tecnologia, quindi da lì la linea arriva a destinazione tramite il vecchio rame.Queste linee assomigliano alle ADSL, sono quindi meno stabili e affidabili delle fibre, ma viaggiano con una velocità maggiore che arriva fino a 30, 50 o 90 Mbit in ricezione e 3 – 5 Mbit in invio.Anche i costi si avvicinano a quelli delle ADSL quindi il consiglio, se la tua azienda è raggiunta da questo tipo di tecnologia, è di passare dalla ADSL alla VDSL.
  1. Fibra ottica vera e propria chiamata FTTH (Fiber To The Home). In questo caso il cavo di fibra arriva fino alla tua rete e la velocità di connettività raggiunge i 10 – 100 Mbit sia in ricezione che in invio.Il risultato è una linea stabile e molto resistente. I costi sono spesso più alti rispetto alla ADSL e alla VDSL, ma la funzionalità è nettamente migliore.

Devi cambiare gestore e hai bisogno di supporto, chiarimenti e assistenza?

Kinetica supporta i propri clienti con consulenza specifica nella scelta del miglior operatore di telefonia analizzando l’impatto che la scelta del nuovo contratto ha sull’infrastruttura informatica aziendale.

Per evitare disservizi contattare Kinetica nel momento in cui si decide di cambiare, per avere assistenza anche nella fase di valutazione dell’offerta migliore.

Contatti

Per maggiori informazioni contattateci ai nostri abituali recapiti o mandate una mail a preventivi@kinetica.it.

Se ti piace l'articolo, metti un like!

Modulo contatti

Tutti i campi sono obbligatori.

captcha


Accetto l’informativa privacy*.