Come eravamo

Il DOS: oggi vedo proprio nero…

09 ottobre 2015

Ti ricordi l'MS-DOS? Il sistema operativo della Microsoft fu rilasciato nel 1982 e ancora oggi lo si ricorda per la caratteristica "interfaccia a riga di comando": cioè la schermata nera dove i comandi si dovevano inserire a mano.

Per capire l'importanza di MS-DOS basta pensare che fino all'arrivo di Windows '95 fu il sistema operativo più diffuso al mondo.

Gli inizi

Tutto inizia nel 1980 quando la IBM cerca un sistema operativo per il suo nuovo PC, si rivolge così alla Digital Research di Gary Kidall, autore del CP/M il sistema operativo più utilizzato dei tempi.

L'accordo però fallisce così IBM, continuando la ricerca, si rivolge alla Microsoft di Bill Gates e Paul Allen i quali contattano la Seattle Computer Products, l'azienda che aveva da poco scritto un clone a 16 bit del CP/M chiamato QDOS, distribuito poi come 86-DOS.

Così Microsoft, dopo una veloce revisione, propone con successo l'86-DOS alla IBM: nell'agosto del 1981 esce la prima versione di MS-DOS.

IBM però trova oltre 300 bug nel nuovo sistema operativo e decide quindi di riscriverne alcune parti cambiando il nome in PC-DOS 1.0.

La nascita ufficiale di MS-DOS

Nel luglio del 1982 Microsoft rilascia ufficialmente il suo MS-DOS.

Inizialmente assieme a un PC IBM non è incluso l'MS-DOS ma si può scegliere un sistema operativo fra quelli dell'epoca: il CP/M-86 (poi DR-DOS), l'UCSD p-System, l'IBM PC-DOS, lo XENIX e l'MS-DOS.

La differenza tuttavia la fa il prezzo: l'MS-DOS infatti costa solo 39,5 dollari, meno della metà degli altri sistemi operativi in commercio.

Il PC-DOS e l'MS-DOS iniziano ad essere venduti assieme con la versione 3.0 del DOS e, fino a Microsoft Windows 3.1 del 1992, i PC si avviano solo grazie a questo sistema operativo. Windows viene infatti caricato dall'utente come uno strato software sovrapposto.

     

 

La fine di MS-DOS

Con l'arrivo di Windows '95 le cose iniziano a cambiare, l'MS-DOS e Windows vengono caricati in automatico, resta la retro compatibilità con i programmi DOS ma viene trasmessa l'idea di un ambiente totalmente grafico.

Successivamente Windows NT 3.1 non contiene più un reale supporto di MS-DOS, il sistema operativo diventa definitivamente obsoleto con Windows XP e scompare definitivamente nel 2001.

Oggi Windows non supporta più MS-DOS e i nostalgici di giochi come Pac-Man, Space Invaders o Arkanoid, possono emulare il vecchio sistema operativo solo grazie a programmi, come DOSBox, che consentono l'utilizzo di giochi e applicazioni di MS-DOS anche sui sistemi operativi attuali.

Cronistoria

Luglio 1982 - Microsoft MS-DOS 1.25, prima versione non IBM del sistema operativo.

Maggio 1983 - Microsoft MS-DOS 2.01

Dicembre 1983 - Microsoft MS-DOS 2.11, una versione a metà fra tra MS-DOS 2.01 e PC DOS 2.10.

Novembre 1984 - Microsoft MS-DOS 3.05, primo rilascio di un PC DOS non IBM.

Ottobre 1985 - Microsoft MS-DOS 3.25.

Aprile 1986 -  Microsoft MS-DOS 4.0, rilasciato solo in Eruopa ma pieno di bug tanto da essere ritirato dal mercato in breve tempo.

Novembre 1987 - Microsoft MS-DOS 3.31

Dicembre 1988 – Microsoft MS-DOS 4.01, versione corretta della 4.0 ma con ancora molti problemi di instabilità.

1990 - Microsoft MS-DOS 3.3R, ROM DOS versione per i portatili.

Giugno 1991 - Microsoft MS-DOS 5.0, aumento della memoria fino a 8 hard disk e floppy disk da 2,88 MB.

Marzo 1993 - Microsoft MS-DOS 6.0

Agosto 1995 - Microsoft MS-DOS 7.0, versione incorporata in Windows '95

Agosto 1996 - Microsoft MS-DOS 7.10, versione incorporata in Windows '98

Settembre 2000 - Microsoft MS-DOS 8.0, ultima versione di Microsoft.

31 dicembre 2001 – Fine del sopporto Microsoft MS-DOS.

Vuoi saperne di più?

Se vuoi approfondire la storia di MS-DOS  e fare un nostalgico tuffo nel passato ti consigliamo questo approfondimento:

Wikipedia - MS-DOS

Per eventuali richieste potete contattarci via email ad uno degli indirizzi di questa pagina oppure compilare il modulo sottostante. Sarà nostra cura rispondervi al più presto.


Per informazioni:


kinetica@kinetica.it


Tel +39 051.3140699



Dal lunedì al venerdì: 9:00-13:00 - 14:00-18:00

Sabato e domenica: chiuso

Accesso kinetica

area clienti

Home

accesso MailUp

note legali     credits     privacy policy     cookie policy     P.IVA IT02105531202