News

Allarme ransomware: il pericolosissimo Cerber Red si nasconde in una mail

13 marzo 2017

Sei aggiornato sulla pericolosità di un Ransomware? Un tipo di malware che viene installato a tua insaputa sul PC, cripta tutti i tuoi dati e fa sì che per sbloccarli sia necessario pagare un riscatto ai cybercriminali.

Il nuovo allarme si chiama Cerber Red e, a differenza delle precedenti varianti di Cerber diffuse attraverso finte comunicazioni di aziende nazionali come Equitalia, TIM o Enel, questo tipo di malware arriva anche tramite semplici email.

Come si manifesta Cerber Red

Ecco i diversi modi in cui rischiate di venire infettati da Cerber Red.

  • Finta email di Equitalia: il testo della mail vi invita a scaricare un documento relativo a un mancato pagamento, in realtà il link vi porta ad un sito poco attendibile.

 

  • Finta email della TIM: il testo della presunta comunicazione TIM vi spinge a scaricare una fattura cliccando su di un link. La realtà è che ad aspettarvi c'è un file ZIP di dubbia identità.

 

  • Link generico – in questo caso sulla vostra casella di posta elettronica arriva una mail senza testo con un oggetto poco affidabile. All'interno trovate un solo link che, se cliccato, scatena l'attacco di Cerber Red.



  • Allegato ZIP – in questo ultimo caso ad arrivarvi è sempre una mail vuota con un oggetto poco affidabile, al suo interno però trovate un file ZIP che, se scaricato, esegue immediatamente il pericoloso Cerber Red.

La cifratura dei dati

Se avete la sfortuna di non riconoscere il pericolo e di essere infettati da Cerber Red, tutti i vostri dati vengono cifrati e in ogni cartella dove Cerber Red ha agito vengono creati due file.

All'interno dei file ci sono le istruzioni per pagare il riscatto ai cybercriminali e riavere così indietro i propri dati. Ad oggi la cifra richiesta si aggira attorno ai 2.000,00 euro, con una penale se il pagamento avviene dopo i primi 5 giorni.

Come comportarsi se si viene colpiti da Cerber Red

In caso si venga infettati da Cerber Red è importante non pagare assolutamente il riscatto, ma scollegare il cavo di rete, spegnere il PC e rivolgersi immediatamente a un centro di assistenza informatica.

Kinetica è il vostro partner per la sicurezza informatica

Per ridurre i rischi Kinetica può:

  • proporvi un servizio di controllo del backup, indispensabile per recuperare i dati nel caso in cui l'attacco informatico abbia successo;
  • affiancarvi nella scelta e nella fornitura di un buon antivirus, un firewall e ulteriori sistemi di sicurezza e controllo periodico del computer;
  • formare il personale sui comportamenti da tenere per minimizzare i rischi. 

 

Contatti

Per maggiori informazioni contattateci ai nostri abituali recapiti o mandate una mail a preventivi@kinetica.it.

Per eventuali richieste potete contattarci via email ad uno degli indirizzi di questa pagina oppure compilare il modulo sottostante. Sarà nostra cura rispondervi al più presto.


Per informazioni:


kinetica@kinetica.it


Tel +39 051.3140699



Dal lunedì al venerdì: 9:00-13:00 - 14:00-18:00

Sabato e domenica: chiuso

Accesso kinetica

area clienti

Home

accesso MailUp

note legali     credits     privacy policy     cookie policy     P.IVA IT02105531202