Allarme malware: nuovo attacco proveniente da una falsa email della TIM

Allarme malware: nuovo attacco proveniente da una falsa email della TIM
1 febbraio 2016 kinetica
News

Sai che i Crypto-Malware stanno diventando sempre più pericolosi? Questi malware infatti colpiscono il tuo PC crittografandone i file e rendendoli inutilizzabili.

Così, per poter riavere indietro i tuoi dati, i cyber criminali ti chiedono un riscatto in denaro in cambio della chiave per sbloccare il tuo computer infettato.

La nuova minaccia

La nuova minaccia che si sta diffondendo proprio in questi giorni appartiene alla famiglia/tipologia CTB Locker ed è un Crypto-Malware nascosto dietro a una falsa email della TIM che come oggetto ha: “Fattura TIM linea Fissa – Gennaio 2016 – scadenza 01/14/2016“.

La data di scadenza della finta fattura coincide con il giorno di ricezione della mail e spinge il malcapitato ad aprirla subito per verificarne l’allegato.

L’impaginazione della mail può davvero trarre in inganno, infatti sono riportati con cura i loghi TELECOM e TIM, così il nome del file contenuto nella mailFattura [Numero Linea].ZIP” che rimanda al file dalla doppia estensione “Fattura [Numero Linea].PDF.EXE“.

In questo modo se chi riceve la mail non ha attivato la visualizzazione completa delle estensioni dei file, apre l’allegato credendo di accedere ad un innocuo documento di PDF contenente la fattura.

Quello che avviene purtroppo è invece l’attivazione di un file eseguibile .EXE che innesca immediatamente la crittografazione dei documenti contenuti sul PC.

Come riconoscere il malware

La cosa da fare per evitare di venire infettati da questa variante di CTB Locker è prestare molta attenzione, ad un’osservazione attenta infatti la vittima si accorge che:

  • il numero telefonico riportato sulla presunta fattura non corrisponde al proprio.
  • La frase riportata sull’allegato “Si prega di scaricare il fattura attaccato”, è piuttosto sospetta.

Kinetica è il vostro partner per la sicurezza informatica

Per ridurre i rischi Kinetica può:

  • proporvi un servizio di controllo del backup, indispensabile per recuperare i dati nel caso in cui l’attacco informatico abbia successo;
  • affiancarvi nella scelta e nella fornitura di un buon antivirus, un firewall e ulteriori sistemi di sicurezza e controllo periodico del computer;
  • formare il personale sui comportamenti da tenere per minimizzare il rischio di contrarre questi pericolosi software maligni.

Contatti

Per maggiori informazioni contattateci ai nostri abituali recapiti o mandate una mail a preventivi@kinetica.it.

Se ti piace l'articolo, metti un like!

Modulo contatti

Tutti i campi sono obbligatori.

captcha


Accetto l’informativa privacy*.